Psiche e Corpo

Psiche e Corpo

Educazione alla salute

Educazione alla salute

Racconta una tradizione orientale che un tempo vi era l’uso di pagare il medico per ogni giorno di salute e di sospendere il pagamento in caso di malattia. In questa tradizione si può riconoscere il concetto di prevenzione; lo scopo della medicina infatti non dovrebbe essere tanto quello di curare il malato, o di “lottare contro la morte”, quanto quello di conservare la salute e il benessere di chi malato non è. E, proprio in questa dimensione, essa smette di essere monopolio dei tecnici e struttura di potere e di controllo e finalmente ogni persona può non solo prendere in mano la propria salute, ma anche educare i figli reali, e per estensione le nuove generazioni, alla cura quotidiana della propria salute.

Commenta (0 Commenti)

Biodinamica: accogliere noi e l’ambiente

L’osteopatia biodinamica è uno degli approcci che fa parte delle competenze di alcuni osteopati. E’ un approccio delicato e, contemporaneamente, profondo che permette di ripristinare lo stato di salute nel pieno rispetto della vita della persona. Durante il trattamento scompare la differenza tra osteopata e paziente e viene recepita una fusione tra le due persone e l’ambiente, aumentando il grado di consapevolezza di sé, degli altri e dell’ambiente

Biodinamica: accogliere noi e l’ambiente
Commenta (0 Commenti)

Vantaggi e svantaggi dello Smart working

Personalmente ho salutato l'avvento dello Smart working inizialmente con interesse, proprio perché mi sembrava maggiormente conciliabile con le altre attività che svolgo e che mi interessano molto, ma ben presto mi sono resa conto di quanto, a fronte della maggior possibilità di organizzazione, si fosse impoverito il confronto con i colleghi sia umano, sia professionale, confronto che avviene per vicinanza e per relazione. Infatti quando parlo di lavoro, parlo anche delle mie emozioni, di sfumature che rendono vivo e ricco il pensiero.

Commenta (0 Commenti)

L'importanza della qualità di vita

 

È dovere di ogni uomo realizzare la sua missione o la "propria leggenda personale", come afferma lo scrittore Coelho e, quando ci si ascolta, non si resiste, non si ha paura e ci si muove in questa direzione, l' universo risponde in modo supportivo. 

Commenta (1 "Commento")

La “dieta” di primavera

Mariella Lajolo Terapista alimentare e counselor

Serie: La cucina che cura

La dieta di Primavera è consigliata per 10, massimo 30 giorni alla fine dell’inverno,  per compensare i vecchi eccessi e liberare il corpo da ristagni e indurimenti, in un  momento dell’anno in cui il corpo è più predisposto. Si tratta di evitare prodotti animali e derivati, ridurre all’osso l’olio e i prodotti che lo contengono (latte vegetale, semi, frutta secca), evitare i prodotti da forno (realizzati con farina e olio, ogni tipo di zucchero (a parte il malto), sospendere tutti i vizi e le cattive abitudini (alcool, caffè). Questo sforzo vi regalerà un corpo forte e sano, per il resto dell’anno e aiuterà a prevenire l’attacco di virus.

Commenta (2 Commenti)

I fiori di Bach, rimedi per l'anima

Silvia Pezzimenti

La salute non può essere considerata solo dal punto di vista fisico, ma come l'armonizzazione di mente e corpo.

Il Dott. Bach, medico, patologo, batteriologo e omeopata, dopo aver compreso la relazione imprescindibile tra emozioni e salute, in perfetta sintonia con la natura, mise a frutto la scoperta di 38 rimedi floreali. Essi, attraverso le loro vibrazioni energetiche, contribuiscono a riequilibrare gli stati emotivi dissonanti, predisponendo così l'attitudine a un buono stato di salute globale. Il messaggio fondamentale del Dott. Bach è l’esortazione a trattare la persona e non la malattia, la causa e non l’effetto: lo stesso evento o situazione viene infatti vissuto e provoca reazioni differenti a seconda dei molteplici fattori, che condizionano la vita del singolo individuo.

Prenderemo ora in esame alcuni fiori, che ci possono aiutare ad affrontare questo particolare momento storico.

Commenta (0 Commenti)
Image

Realizziamo i nostri progetti con tre elementi essenziali:

Promozione, Informazione ed Educazione.

Sede: Via Meloria 6, 57128 Livorno

C.F. 92137740491

© 2019 ASSOCIAZIONE CULTURALE CENTRO STUDI INVICTUS 
All Right Reserved